Italgas Eni è stato un binomio che ha caratterizzato gli anni Settanta, Ottanta e Novanta del settore energetico italiano. La collaborazione delle due società ha contribuito alla realizzazione del processo di metanizzazione dell'Italia. Oggi però è scorretto pronunciare insieme Italgas Eni, dal momento che si tratta di due società ben distinte, con ruoli differenti nel campo energetico. A questo proposito, è bene affermare da subito che Italgas e Eni non sono la stessa cosa, al contrario del pensiero comune di molti utenti che associano Italgas a Eni e viceversa. A seguire un breve approfondimento con la spiegazione del perché Italgas e Eni non sono più la stessa cosa.

Cos'è Italgas

Italgas è uno dei principali distributori del gas in Italia. Il distributore è il responsabile della consegna dell'energia o del gas presso l'abitazione dove è attiva una fornitura di luce e/o gas. Nel caso specifico, Italgas fornisce il gas naturale all'abitazione che ha attivato un contratto di fornitura del gas (che può essere diverso da Eni, ndr). Inoltre, il distributore è colui che effettua la lettura del contatore, in quanto ne è il diretto titolare (il contatore infatti è di proprietà del distributore e non del fornitore, contrariamente a quello che si può credere).

Cos'è Eni

Eni è invece il fornitore, colui che propone la vendita della luce elettrica e del gas naturale al dettaglio tramite le offerte attive nel mercato libero e nel mercato tutelato. Eni, in qualità di fornitore, è responsabile anche della fatturazione dei consumi rilevati dal distributore oppure stimati dallo stesso fornitore. Quando si ha la necessità di cambiare contratto per un'offerta più conveniente, l'intestatario di una fornitura non si rivolge al distributore (in questo caso Italgas) ma al fornitore (nel caso specifico Eni gas e luce), il quale propone sul proprio sito web le offerte più convenienti.