Classi di efficenza energetica Uno dei dettagli più importanti per sapere il consumo di una lavatrice è la classe di efficenza energetica a cui appartiene. Attualmente, le classi si suddividono in: A+++, A++, A+, A, B, C e D. Maggiore è una classe energetica (in questo caso A+++) minore è il consumo di energia elettrica. Ciascuna classe energetica ha il proprio valore: - A+++: meno di 153 kWh/anno - A++: da 154 a 174 kWh/anno - A+: da 175 a 197 kWh/anno - A: da 198 a 226 kWh/anno - B: da 227 a 257 kWh/anno - C: da 258 a 289 kWh/anno - D: pari o maggiore a 290 kWh/anno È importante sottolineare due dati: primo, ciascun valore accanto alla classe energetica è approssimativo; secondo, questi sono i valori e le classe energetiche specifiche per le lavatrici, non valgono dunque per altri grandi elettrodomestici. I valori presenti nella tabella grafica delle classi di efficenza energetica sono dati dal consumo reale della lavatrice dopo aver fatto 200 cicli di lavaggio con 6 kg di carico e utilizzando il programma cotone. Ciascun modello di lavatrice, nel libretto di istruzioni, presenta il consumo esatto espresso in kWh, basato sempre dopo 200 cicli di lavaggio compiuti con un carico pari a 6 kg, mediante l'utilizzo del programma cotone.

Calcolo consumo lavatrice

Per calcolare esattamente quanta energia elettrica una lavatrice consuma occorre sapere il prezzo in euro di ogni kWh. Prendendo come riferimento un valore di 0,07 euro ogni chilowattora consumato, se la propria lavatrice presenta un consumo di 180 kWh/anno, è sufficiente moltiplicare i due valori: 180 kWh/anno x 0,07 euro. Nel caso specifico, l'operazione matematica riporta 12,6 euro. Tale prezzo è riferito alla sola componente energia.