Nella modifica del contratto Enel rientrano nello specifico tre azioni: la modifica della potenza espressa in kW, la modifica della tariffa e la modifica del contratto da non residente a residente. A seguire un breve approfondimento sui servizi relativi alla modifica del contratto Enel.

Modifica contratto Enel: modifica taglia energia

I clienti che hanno interesse nel modificare la taglia dell'energia collegata alla propria offerta possono in qualsiasi momento recarsi all'area clienti privati, accedendo con le proprie credenziali, e da qui selezionare la categoria La tua fornitura, quindi cliccare sull'opzione Cambio taglia e infine selezionare la potenza in kW desiderata. In caso di richiesta di distacco, di voltura o di cambio fornitore non è possibile aumentare la potenza della propria offerta, reperibile nelle informazioni del contratto stipulato al momento dell'attivazione dell'offerta.

Modifica contratto Enel: cambiare tariffa

Chi lo desidera, può cambiare tariffa restando comunque all'interno di Enel Energia. Una delle offerte più convenienti al momento è E-Light, che prevede una tariffa oraria con un prezzo pari a 0,065 euro/kWh bloccato per i primi 12 mesi. In alternativa, E-Light Bioraria garantisce una tariffa bioraria con i seguenti prezzi della materia luce: 0,076 euro/kWh (F1) e 0,056 euro/kWh (F23).

Modifica contratto Enel: contratto da non residente a residente

Infine, si può richiedere la modifica del contratto Enel da non residente a residente. Il modulo è scaricabile dalla sezione FAQ e Modulistica e va inviato via email all'indirizzo allegati.enelenergia@enel.com oppure via FAX al numero 800.046.311.