Tariffe a confronto: quanto conviene l'offerta E-Light Impresa Luce Plus di Enel Energia?

Scegliere la tariffa per i contratti di energia elettrica per la propria impresa non è sempre facile. Oggi esistono, infatti, un gran numero di proposte sul mercato energetico che possono creare confusione nella valutazione reale delle spese. Quando si deve stipulare un contratto di energia elettrica, infatti, per prima cosa si dovrebbero valutare i consumi medi annui: in tal modo ci si potrà rivolgere direttamente a proposte contrattuali in grado di soddisfare le proprie esigenze. Un esempio classico è quello relativo alle offerte mono-orarie o bi-orarie: scegliere una proposta mono o bi-oraria può essere o meno conveniente a seconda del tipo di lavoro dell'impresa, ossia se esso sia concentrato maggiormente durante la settimana, gli orari serali o nel week-end. Una proposta molto conveniente presente sul mercato è quella di Enel Energia, che offre la tariffa E-Light Impresa Luce Plus sia nella versione mono-oraria che in quella bi-oraria. Questa proposta è particolarmente indicata a quelle aziende che presentano una potenza impegnata di 10 kW e consumi medi annui che si aggirano intorno ai 10mila kWh. Nella versione bi-oraria è particolarmente indicata per tutte quelle aziende che fanno uso di energia soprattutto durante il fine settimana o la sera. Il prezzo è bloccato per un anno e dopo i primi dodici mesi esso viene aggiornato tenendo conto delle variazione dei costi dell'energia sul mercato. Per le imprese che invece fanno maggiore utilizzo di energia elettrica durante il giorno e soprattutto dal lunedì al venerdì, la proposta mono-oraria può essere molto più conveniente. Anche nella versione mono-oraria il prezzo è bloccato per dodici mesi e viene poi aggiornato, previa comunicazione al cliente, in base agli andamenti del mercato energetico. Le modalità di pagamento della bolletta per questa tariffa per le imprese sono due, ossia tramite addebito sul conto corrente oppure online, attraverso la pagina cliente.

Business o domestico?

Nella scelta delle tariffe per il business, possono rientrare o meno i professionisti che lavorano da casa: questi hanno la possibilità di attivare un contratto di fornitura per l'energia elettrica di tipo aziendale oppure optare per uno di tipo domestico a seconda delle diverse esigenze che possono avere. In quest'ultimo caso, una delle tariffe più convenienti presenti sul mercato è sicuramente quella di Sorgenia, e in particolare la Next Energy. Si tratta di una proposta dual fuel, che può essere quindi attivata non solo per la fornitura di energia elettrica ma anche per il gas. Next Energy di Sorgenia prevede un prezzo bloccato per dodici mesi trascorsi i quali è previsto l'aggiornamento delle tariffe in base agli andamenti del mercato energetico: l'azienda si preoccuperà quindi di informare il titolare del contratto per comunicare i nuovi costi di fornitura. Next Energy di Sorgenia è una proposta web, attivabile online per i nuovi clienti e con gestione e pagamento delle fatture esclusivamente tramite la propria area clienti o l'app dedicata, scaricabile su dispositivi mobili Android e iOS. La convenienza di questa tariffa è data inoltre dalle numerose promozioni ad essa connesse che prevedono buoni, omaggi e coupon.