Le tariffe di energia elettrica più convenienti nel 2019 sono garantite dai fornitori Enel Energia, Acea, Engie e Sorgenia, rispettivamente con le proposte Speciale Luce Carnevale (Enel), Energia 3.0 Light (Engie), Rapida Luce (Acea) e Next Energy (Sorgenia). A seguire una breve panoramica sui corrispettivi fissi della componente energia e un confronto finale. Speciale Luce Carnevale di Enel Energia: attivabile ancora per pochi giorni, Speciale Luce Carnevale di Enel Energia è l'offerta più conveniente presente nel catalogo di offerte del fornitore Enel. Il prezzo della componente energia è pari a 0,0645 euro/kWh (tariffa monoraria). Chi è interessato a un'offerta con tariffa bioraria, può aderire a Speciale Luce Bioraria Carnevale pagando 0,0785 euro/kWh (fascia F1) e 0,0585 euro/kWh (fascia F23). Rapida Luce di Acea Energia: così come Speciale Luce Carnevale, l'offerta Rapida Luce di Acea Energia propone due versione, una con la tariffa monoraria (0,0631 euro/kWh) e l'altra con la tariffa bioraria (0,0699 euro/kWh per la F1 e 0,0591 euro/kWh per la F23). Energia 3.0 Light di Engie: la tariffa monoraria ha un costo di 0,0590 euro/kWh, nella tariffa trioraria il costo è di 0,0651 euro/kWh (F1), 0,0621 euro/kWh (F2) e 0,0511 euro/kWh (F3). Confronto con Next Energy Al momento, la tariffa più conveniente è quella monoraria di Next Energy del fornitore Sorgenia, che applica un prezzo di 0,0625 euro/kWh alla componente energia aggiungendo interessanti bonus (tra cui 50 euro per l'e-commerce Amazon).