Come rateizzare una bolletta Servizio Elettrico Nazionale

Pubblicato il da in Bollette
Rateizzare una bolletta del Servizio Elettrico Nazionale è possibile, a patto però di rispettare un paio di requisiti fondamentali. Inoltre, è importante da subito chiarire che il Servizio Elettrico Nazionale ed Enel Energia non sono lo stesso fornitore. Nel caso specifico, il primo fornitore rientra nel Servizio di Maggior Tutela (o mercato tutelato), mentre Enel Energia appartiene al mercato libero. Se si ricevono bollette troppo alte, i clienti titolari di un contratto con Enel Servizio Elettrico Nazionale possono prendere in considerazione il passaggio al mercato libero, scegliendo di rimanere con Enel (stavolta però con Enel Energia) oppure di cambiare con un altro fornitore. A seguire un breve approfondimento su come rateizzare una bolletta del Servizio Elettrico Nazionale.

Rateizzare una bolletta del Servizio Elettrico Nazionale per telefono gratuitamente

La richiesta di rateizzazione può essere effettuata gratuitamente contattando il Servizio clienti tramite il numero verde 800.900.800. Si ricorda che questo è l’unico numero per contattare il Servizio clienti, non è invece valido l’800.900.860 di Enel Energia.

Rateizzare una bolletta del Servizio Elettrico Nazionale per telefono ma a pagamento

Se non si ha la possibilità per qualche motivo di chiamare il numero verde 800.900.800, è possibile richiedere la rateizzazione della bolletta dell’ex Enel Servizio Elettrico Nazionale componente il numero a pagamento 199.50.50.55.

Requisiti per rateizzare una bolletta del Servizio Elettrico Nazionale

L’importo fatturato nella bolletta del Servizio Elettrico Nazionale deve essere pari o superiore ai 75 euro. In alternativa, è concessa la rateizzazione in caso di importo anomalo della bolletta a causa di un guasto o di un malfunzionamento del proprio contatore.