Le offerte placet non sono una particolare iniziativa di un’azienda distributrice di energia, ma un’offerta obbligatoria alla quale devono aderire tutte le compagnie che trattano il gas e la corrente elettrica e che sono operanti sul territorio nazionale. La legge infatti impone a tutte le società del settore di proporre questa alternativa alle offerte relative al libero mercato dell’energia, che consiste in pratica nella proposta di due contratti similari a quelli relativi al Servizio di Maggior Tutela.
Bisogna necessariamente premettere che era prevista in data 01/01/2019 la totale alienazIone dei contratti in regime di maggior tutela, a favore dell’immediato passaggio al mercato libero; il governo ha invece previsto di far slittare questa scadenza di un ulteriore periodo, portandola al giorno 01/07/2019. L’operazione è ovviamente volta a consentire ai cittadini un assorbimento più semplice delle nuove modalità contrattuali.
A tal proposito dal primo Gennaio 2018 ogni azienda ha dovuto inserire fra le numerose proposte presenti nel libero mercato le offerte placet, che letteralmente significa Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela; sono rimaste attive in questo periodo anche le tariffe in regime di Maggior Tutela tradizionali, che resteranno tali fino a quando il mercato libero le sostituirà integralmente alla scadenza prevista.

Offerte placet a prezzo fisso

Questa modalità propone il pagamento di una quota energia che è proporzionale ai volumi prelevati espressi in euro/smc o euro/kwh; ad essa va aggiunta una quota fissa che si esprime in euro/cliente/anno. Oltre a queste cifre non dovranno comparire altre voci di spesa e devono essere previsti degli sconti nel caso in cui il cliente approfitti della domiciliazione bancaria o delle fatturazione elettronica.

Offerte placet a prezzo variabile

Le condizioni proposte sono identiche a quelle che prevedono il prezzo fisso, con una sostanziale differenza per ciò che riguarda la quota energia; quest’ultima, unicamente per la corrente elettrica, deve essere relativa al PUN (Prezzo Unico Nazionale) e quindi indicizzata di conseguenza.
Per quanto riguarda la materia prima gas, il PUN viene sostituito dal TTF (indice di riferimento all’ingrosso del mercato olandese).
La quota energia subisce così lievi variazioni dipendenti dall’andamento del mercato, che influisce sul costo finale della fornitura di materia prima.

Benefici delle offerte placet

L’offerta placet tende a standardizzare il contratto relativo alla fornitura di energia e conseguentemente permette a tutte le famiglie che patiscono un certo disagio economico di continuare a beneficiare del bonus sociale.
Inoltre, l’offerta placet permette di poter passare con maggior gradualità da un contratto in regime di Maggior Tutela ad uno in mercato libero; si tratta in pratica di una soluzione trasparente che permette ad ogni cittadino di verificare con esattezza il prezzo della materia energia e la relativa tassazione, con ripercussioni positive anche nelle successive adesioni al mercato libero.
In tal modo ogni contratto sarà più comprensibile e chiaro, per un confronto più semplice fra le varie proposte offerte dalle numerose compagnie.

CHIUDI MENU