I distributori e i venditori di gas per la vendita a clienti finali mercato libero

I più recenti report Arera (l’Autorità che si occupa della gestione del mercato energetico) evidenziano una forte ascesa nel numero dei soggetti che si occupano di distribuzione e vendita di gas nel mercato libero. Vediamo quali sono i principali operatori per ciascuno dei due comparti.

La differenza tra distributori e venditori gas

In Italia, in seguito alle normative sulla liberalizzazione del mercato energetico, si è avuta da un lato la cessazione del monopolio pubblico da parte di ENI (l’Ente Nazionale Idrocarburi) e, dall’altro, lo scorporo delle attività di distribuzione e vendita del gas naturale ai clienti domestici.
Infatti, da un lato, la distribuzione concerne l’attività materiale di trasporto della materia prima, dapprima lungo la rete di distribuzione nazionale (a partire dai punti di immissione che possono derivare da impianti di produzione nazionale o dai gasdotti di importazione) e in un secondo momento lungo la rete di distribuzione locale, che arriva direttamente presso le singole utenze.
Dall’altro lato, la vendita, e cioè le attività di carattere commerciale relative alla fornitura, vengono gestite da soggetti diversi, tra i quali possiamo individuare molti ex operatori pubblici e un numero sempre più corposo di società private.

I principali fornitori gas

In particolare, nel settore della vendita per il mercato libero del gas naturale è possibile incontrare moltissime società di fornitura, ciascuna caratterizzata da specifiche offerte e tariffe.
Tra esse un ruolo primario è svolto dagli ex monopolisti di Stato, ENI ed Enel, che, rispettivamente, assumono il primo e il secondo posto per numero di utenze e volume di mercato occupato nel settore della vendita del gas naturale.
Accanto a questi operatori si sono nel tempo affacciate molte altre società, che hanno mano a mano eroso il primato degli ex monopolisti. Tra queste possiamo citare Edison, una delle più antiche società nel settore energetico e attualmente fornitrice di oltre un milione di utenti finali.
Altri operatori molto affermati sono A2A Energia e Iren Mercato, entrambe nate attraverso l’unione di diverse aziende municipalizzate e attiva nel settore della produzione, vendita e distribuzione di luce e gas, oltre che nelle attività municipali concernenti il sistema idrico.
Tra le altre società di fornitura per il gas naturale possiamo menzionare anche AGSM Energia, Sorgenia, Optima Italia, Illumia, Green Network, Acea e Wekiwi.

Principali distributori gas

Per quanto concerne l’attività di distribuzione del gas naturale, abbiamo già anticipato che essa va distinta a seconda che si tratti di trasporto sulla rete nazionale e su quelle locali. Nel primo ambito, troviamo un unico operatore che si occupa del trasporto ad alta pressione, Snam Rete Gas.
Viceversa, per quanto riguarda le attività di distribuzione che si svolgono su base locale, queste ultime sono gestite sulla base di affidamenti territoriali a specifiche società di diritto privato, che si occupano in regime di concessione dell’attività di trasporto verso i clienti finali, oltre all’installazione dei contatori, alla gestione dei guasti, alle attivazioni delle utenze e agli allacciamenti.
In questo ambito, i principali distributori di gas naturale in Italia sono:
– Snam, che opera anche in regime di distribuzione locale e detiene una quota pari a circa il 23% del mercato;
– F2i Reti Italia (ex Enel Rete Gas), che opera come distributore locale a Napoli e Milano;
Hera, con una quota di mercato pari all’8% e quale distributore locale a Bologna;
Iren, che rappresenta il distributore locale a Genova;
A2A, che detiene una quota di mercato del 6% e opera come distributore a Milano.